. .
Benvenuto

Un'anima per l'Europa

Dopo essere stata dichiarata «chiusa» negli anni Sessanta-Settanta, oggi la questione-Dio è tornata prepotentemente alla ribalta con una rinascita religiosa che sta coinvolgendo il Sud del mondo ma anche e soprattutto larghe fette dell’Occidente. In questo contesto, il presente volume cerca di tratteggiare lo status questionis intervistando una serie di personalità della cultura e autorevoli rappresentanti dell’opinione pubblica d’Europa per provare a capire il ruolo delle religioni e del cristianesimo all’interno della vita del Vecchio Continente. Ne viene fuori un affresco in cui le sottolineature risultano quanto mai varie: dal ruolo positivo del cristianesimo verso la sofferenza (Kristeva), alla denuncia di un ateismo che si costruisce i propri idoli (Hadjadj); dal ribadire il compito del cristiano come «instancabile costruttore di speranza» (Bellet) alla richiesta di un nuovo «afflato metafisico» nell’Europa dell’euro (Földényi). Anche la politica deve guardare a Dio non come a una minaccia ma come a una «forza per il progresso» (Blair). I protagonisti Jürgen Moltmann, teologo, Germania; Julia Kristeva, psicoanalista, Francia; Julien Ries, antropologo, Belgio; Adriana Cavarero, filosofa, Italia; Denis Alexandre, biologo, Gran Bretagna; László Földényi, critico letterario, Ungheria; Fabrice Hadjadj, filosofo, Francia; Roger Scruton, filosofo, Gran Bretagna; Maurice Bellet, teologo, Francia; Tony Blair, politico, Gran Bretagna.

Autore
Lorenzo Fazzini
Edizioni Messaggero di Padova


Aggiunte:  Venerd, 06 Luglio 2012

  



.

Languages

Englishitaliano

CHI SIAMO

Video - Chi siamo

EVENTI

PERCORSI DI FEDE


UNO SI CHIEDE: PERCHÉ?

Percorsi di fede a fumetti

Fumetto

Fumetto

NEWSLETTER

Per essere aggiornato sulle nostre attività e conoscere sempre meglio Gesù Cristo.

ISCRIVITI QUI

SITI AMICI

.




Questo sito è stato creato con MaxDev