. .
Benvenuto

Belle & Sebastien

Durante la Seconda guerra mondiale nei pressi di un piccolo villaggio delle Alpi scosso dall'arrivo dei tedeschi, Belle, un grande cane ritenuto pericoloso, scappa dal canile in cui era rinchiuso. Una taglia spinge i cacciatori a inseguirlo per i boschi e le montagne innevate ma Belle trova rifugio e protezione in Sébastian, un bambino di sette anni cresciuto senza genitori. Il loro destino si intreccerà con quello di un uomo anziano alla ricerca del suo passato, di un partigiano alla ricerca dell'amore, di una giovane donna in cerca di un'avventura e di un tenente tedesco in cerca di perdono.

Un racconto semplice e importante, che procede con il passo avventuroso ma non affrettato che impone la traversata di una distesa di neve, affidato sapientemente alle immagini molto più che alle parole. La caccia al cane e l'occupazione nazista del villaggio francese, con la ricerca a fucili spianati di chi si arrischia ad aiutare il passaggio degli ebrei in Svizzera, si sovrappongono drammaticamente, a riprova dell'interesse del regista a costruire un film che illumini la natura dell'umanità così come l'umanità della natura.

Regista: Nicolas Vanier,
uscito in Francia nel 2013 e nelle sale italiane nel 2014, ispirato allo sceneggiato francese omonimo, in bianco e nero, basato sulla serie di racconti di Cécile Aubry.




Aggiunte:  Gioved, 20 Marzo 2014

  



.

Languages

Englishitaliano

CHI SIAMO

Video - Chi siamo

EVENTI

PERCORSI DI FEDE


UNO SI CHIEDE: PERCHÉ?

Percorsi di fede a fumetti

Fumetto

Fumetto

NEWSLETTER

Per essere aggiornato sulle nostre attività e conoscere sempre meglio Gesù Cristo.

ISCRIVITI QUI

SITI AMICI

.




Questo sito è stato creato con MaxDev