IL NOSTRO SITO è IN RIFACIMENTO. CI SCUSIAMO SE ALCUNE PARTI DEL SITO ATTUALE FOSSERE NON ATTIVE. GRAZIE PER LA COMPRENSIONE.
. .
Benvenuto

I custodi dei fratelli

Se il giornalismo scritto deve essere "il ca­ne da guardia del potere", qual è la mis­sione professionale, ma anche civile ed etica del fotogiornalismo? Una risposta arriva dal volume I custodi dei fratelli (a cura di Ales­sandra Mauro, 320 pp., 200 foto a colori e in bianco e nero, € 45,00, in uscita in questi giorni da Contrasto editore, www.contrasto books.com) che illustra il ruolo svolto dai grandi reporter nella denuncia della violazio­ne dei diritti umani e nella costruzione di un insieme di principi universali.
Da leggere come un documentario, il li­bro si apre con l'introduzione di Marcello Flores - in larga parte anticipata in queste pagine - e un saggio di Susie Linfield sul rapporto fra il fo­togiornalismo e i diritti umani. Ma vere protagoniste so­no le immagini, drammati­camente belle, raccolte in 20 storie esemplari. C'è quella del Sahel, la regio­ne africana colpita da una terribile siccità, sconosciu­ta al mondo finché il grande Sebastião Salgado non vi po­sò il suo obiettivo. Oppure c'è "il '68 della psichiatria" in Italia, quando l'in­chiesta di alcune grandi firme del foto­giornalismo come Gianni Berengo Gardin, Carla Cerati e Luciano D'Ales­sandro - testimoniò le condizioni di vi­ta dei pazienti dei manicomi prima del­la riforma Basaglia. Ancora, è Raghu Rai a documentare "L'orrore chimico di un disastro ecologico", quello che colpì gli inermi abitanti di Bhopal, avvelenati da una multinazionale di pesticidi.
E poi sono Lewis Hine, Eugene Smith, Tom Stoddart, Igor Kostin e altri ancora ad aprirci gli occhi sulle
tragedie dell'immi­grazione, delle di­scriminazioni razzia­li, dell'Aids e sugli or­rori vecchi e nuovi che, senza il loro lavo­ro, sarebbero scompar­si dalla memoria e dal­la coscienza.

PAOLO PERAZZOLO


Aggiunte:  Luned, 22 Ottobre 2007

  



.

Languages

Englishitaliano

CHI SIAMO

Video - Chi siamo

EVENTI

PERCORSI DI FEDE


UNO SI CHIEDE: PERCHÉ?

Percorsi di fede a fumetti

Fumetto

Fumetto

NEWSLETTER

Per essere aggiornato sulle nostre attività e conoscere sempre meglio Gesù Cristo.

ISCRIVITI QUI

SITI AMICI

.




Questo sito è stato creato con MaxDev